Windows 10 Redstone 3: annunciata la data di uscita ufficiale

windows 10 redstone 3

Windows 10 Redstone 3 ha finalmente una data di uscita confermata: scopriamo quando Microsoft farà debuttare l’update più atteso a livello di funzioni e stabilità.

Dopo tanti mesi di speculazione e attesa, anche la nuova release Windows 10 Redstone 3 si avvicina ad una data di debutto sempre più certa. Microsoft ha posto ordine nella sua roadmap, specificando che gli aggiornamenti per il suo sistema operativo di punta avverranno ogni anno in due periodi diversi, rispettivamente a Marzo e Settembre.

Settembre 2017 sarà anche il mese ufficiale in cui Redstone 3 debutterà, con il suo carico di migliorie a livello grafico e stabilità, capaci di cambiare l’esperienza utente rendendola più facile e leggera, esattamente come se si stesse interagendo con un browser. La prima funzione a debuttare sarà infatti Tabbed Shell, un feature multi-tab che mira a trasformare il sistema in un ambiente per la gestione delle app veloce e leggero.

In questo modo, potremo passare da un’applicazione all’altra con un semplice click sulla parte superiore dello schermo, esattamente come se avessimo aperte più tab sullo schermo. Windows 10 Redstone 3 si distinguerà inoltre anche per l’arrivo di Project Neon, che consiste in un restauro delle grafiche di Windows 10, di cui si è recentemente discusso in via ufficiale al Windows Developer Day.

Project Neon permette sostanzialmente l’aggiunta di animazioni, di elementi sfocati (con effetto blur) sullo sfondo e per contrasto anche più carichi in modo da avere un’esperienza in termini di GUI ben diversa da quella attuale, con background dal colore più carico e omogeneo su tutta la pagina.

I miglioramenti per Windows 10 Redstone 3 si faranno sentire anche sul fronte applicazioni, con un Edge più stabile e l’introduzione di una modalità, già presente nella versione Insider, di “power throttling”, che consente una migliore distribuzione del consumo energetico fino a permettere il risparmio dell’11% complessivo.

Per ulteriori annunci sarà necessario aspettare la Build 2017 Microsoft in apertura a Maggio: tutti i chiarimenti del caso, oltre all’arrivo di Windows 10 Cloud e dei primi dispositivi Windows 10 con architettura ARM previsti per il 2018, verranno mostrati al pubblico in via ufficiale.

via WCC tech