Blogiko

la tecnologia in tutte le sfumature

Coronavirus Whatsapp, arriva il limite ai video: ecco di cosa si tratta

Coronavirus Whatsapp

Colpo di scena in caso Whatsapp. La nota app di messaggistica istantanea ha preso la decisione di mettere in atto i primissimi provvedimenti per cercare di limitare – almeno momentaneamente – l’utilizzo di Internet, aumentato notevolmente con l’arrivo del Covid19 che ha colpito praticamente ogni zona del mondo.

Entrando nello specifico, stiamo parlando di un tempo massimo di filmati a massimo 15 secondi, come accade sia su Instagram che Facebook. Per il momento tale provvedimento è attivo solo sul territorio indiano, ma fra qualche ora potrebbe essere disponibile anche in Europa e ovviamente Italia.

L’azienda, già qualche giorno fa, ha lanciato l’allarme. Se durante i prossimi giorni e settimane dovessero essere confermate tali crescita dell’uso dell’applicazione – in particolar modo video chat e telefonate . i server potrebbero arrivare ad arrestarsi – un blackout totale -. Questo perchè la banda andrebbe a saturarsi. L’improvvisa modifica sarebbe sola momentanea, per evitare problemi durante l’emergenza coronavirus e dunque affrontare il periodo di lockdown.

Prendendo in considerazione l’Italia, la situazione pare essere attualmente in forte aumento di addirittura il 70% dell’uso fra Instagram e Whatsapp. L’app di messaggistica ha avuto un aumento significativo del 50% ma in particolar modo delle telefonate di gruppo con più 3 utenti che sono aumentate pensate un po’ del 1000% nell’ultime tre settimane.

Infine, il distanziamento è stato in grado di creare il boom di uso dei social che, per questo motivo, vede da parte del sistema una difficoltà di sostenimento non indifferente.

Cosa ne pensate di questa decisione di Whatsapp?

Leggete anche il seguente post: WhatsApp il tema nero è finalmente ufficiale: disponibile sia su dispositivi iOS che Android

 

(Visitatori Attuali 132, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *