Blogiko

la tecnologia in tutte le sfumature

Sky Map: il cielo in uno smartphone

Quante volte siete rimasti con il naso rivolto verso l’alto e vi siete persi nel fantastico blu del cielo con quelle mille lucine accese, ponendovi domande tipo: chissà come si chiama quella stella oppure quella costellazione la conosco ma mi sfugge il nome!.

Da oggi grazie a Google potete avere il cielo in una tasca, o meglio, in uno smartphone!

L’applicazione che fa per voi si chiama  Sky Map!

I nostri simpatici amici di Google hanno pensato al ns. tempo libero, riproducendo per noi comuni mortali la mappa di tutto il cielo, offrendo la possibilità, grazie alla fotocamera del nostro sistema Android, di conoscere nomi di stelle e costellazioni che svolazzano sulla nostra testa.

Come funziona

Dopo aver scaricato l’app dal Play Store, una volta aperta si possono impostare di default le coordinate ed il nome della propria città, oppure, attraverso l’attivazione  del  gps il sistema rileverà in automatico la posizione. Fatto ciò in breve tempo verrete catapultati nel cielo stellato; con il supporto dell’accelerometro il sistema riesce a rilevare l’inclinazione del nostro dispositivo e restituisce la parte di cielo che “puntiamo”. 

Cosa fa

Dopo aver parlato  un pochino di come funziona possiamo dire  quello che ci permette di fare l’applicazione.

L’applicazione da la possibilità, come detto in precedenza, di esplorare una fetta del nostro amato  spazio semplicemente puntando la fotocamera  nella direzione che vogliamo.

Inoltre grazie all’apposito menu possiamo:

  • cercare i pianeti,  le costellazioni e le stelle che desideriamo; con un sistema di puntamento possiamo trovare con il nostro smartphone la loro posizione nel cielo;
  • viaggiare nel tempo: sembra strano ma possiamo inserire una data e un ora per sapere come era o come sarà il cielo in quel momento;
  • visualizzare una galleria con varie immagini di nebulose, galassie e pianeti.

 

Non è ancora finita, col tasto “impostazione” possiamo scegliere cosa vedere tra stelle, costellazioni, oggetti Messier, pianeti, meteor shower, etc..

 

In conclusione l’app è molto bella e permette di viaggiare con la mente e scoprire orizzonti per noi inesplorati.

Per i sognatori come me è utilissima perché può rilassare e fornire un conforto: forse un giorno riusciremo a navigare nello spazio e superare ogni limite.

Il video che illustra le principali funzioni (inglese):

-><-;

 

Provatela e diteci se anche a voi fa lo stesso effetto!

google_play logo

(Visitatori Attuali 17, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *