Blogiko

la tecnologia in tutte le sfumature

Popolo di conquistatori…dei livelli di Candy Crush Saga

Il termine tecnologia è una parola composta che deriva dal greco tékhne-loghìa, cioè letteralmente “discorso (o ragionamento) sull’arte”, dove con arte si intendeva sino al secolo XVIII il saper fare.
Anno 2014: l’iniziale significato di tecnologia non è propriamente coerente con quello che accade a noi uomini e donne evoluti nella realtà di tutti i giorni.. Più che un ragionamento sull’arte del saper fare la tecnologia nell’uso che ne facciamo, diventa in modo malsano un surrogato del fare.

Applicazioni, programmi, pc, telefoni, macchine fotografiche che fanno pressoché ogni cosa al posto nostro, evoluzioni talmente fantascientifiche che spengono la curiosità e  anestetizzano i neuroni! Italiani popolo di conquistatori, inventori, poeti.. Uomini e donne che conquistano i livelli di candy crush saga, inventano scuse per non muovere un passo visto che tutto è accessibile dal proprio pc o smartphone e non sanno più scrivere se non con le abbreviazioni ricorrenti negli sms. Tecnologia utilizzata per futilità ma difficilmente per cose davvero utili.. Basta fare un sopralluogo in un ufficio qualsiasi  per testare l’abilità dei più con un “foglio Excel”.. Insomma ci si abitua generalmente a tutto ciò che semplifica la vita ma diciamo anche che l’abuso andrebbe punito 😛

Penso che sarebbe bello avere ancora in cucina un vecchio libro di ricette ricopiato da bisnonna a nonna, a mamma e così via, sarebbe bello fare una telefonata e lasciar trapelare un’emozione da una risata, un’esitazione, un singhiozzo anziché da una whatsappata fatta di poche parole e “faccine” sempre uguali, sarebbe bello ascoltare una canzone, non riconoscerne il titolo e stare lì con il chiodo fisso fino a sera per poi festeggiare quando ti viene in mente, sarebbe bello scrivere pensieri più lunghi di un “hashtag” (per la cronaca il tipo di tag utilizzato in alcuni social network vedi Twitter per creare delle etichette) e cercare di descrivere in una frase di senso compiuto quello che ci passa per la testa.

Diciamo basta alle crisi di panico se finiscono i giga previsti dall’abbonamento, diciamo basta allo scrocco selvaggio delle reti wi-fi per scaricare applicazioni inutili e diciamo anche basta alla velocità e alla frenesia di cui tutti siamo un po’ schiavi avendo a portata di mano il mondo in un telefono!
Insomma risulterebbe saggio prendere il buono della tecnologia, sfruttare tutti gli strumenti che semplificano la vita di tutti i giorni e soprattutto approcciarsi in modo umile a una materia così vasta perché non basta avere uno smartphone per essere dei tecnici informatici.. Per smentire la mia teoria di tecnologia collegata suo malgrado a una certa superficialità vedremo intanto quanti di voi avranno avuto il coraggio di leggere questo articolo fino in fondo!! Che si aprano le danze…:-)

(Visitatori Attuali 29, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *