Blogiko

la tecnologia in tutte le sfumature

Google Chrome: in causa per la modalità Incognito! Colpevole?

Guai in vista per Google Chrome, il noto browser sviluppato dal colosso di Mountain View che attualmente sembra essere il più utilizzato al mondo.

Ebbene, la corte federale di San José (California, USA) ha deciso che Big G dovrà affrontare la causa relativa all’attività di tracciamento dati degli utenti durante la navigazione in modalità “Incognito”.

A quanto pare Google Chrome non ha esplicitamente avvertito gli utenti di essere coinvolti nella raccolta dati anche mentre si naviga in Incognito.

 Dal canto suo Google (tramite Alphabet) ha già affermato che la modalità Incognito dà la possibilità di navigare sul web senza che le relative attività vengano archiviate nel browser o sul dispositivo/device in uso.

Come d’altronde viene specificato all’apertura di una nuova scheda in Incognito sul browser Chrome.

Staremo quindi a vedere come andrà a finire, attualmente l’ammontare del risarcimento (nel caso in cui Google sia ritenuta “colpevole”) è pari a ben 5 miliardi di dollari!

Se ti interessano ulteriori info sulle ultime novità targate Google, ti consigliamo di leggere anche: “Google Travel: dopo Hotel Insight, arriva il motore di ricerca per alberghi”.

(Visitatori Attuali 73, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.