Blogiko

la tecnologia in tutte le sfumature

Come velocizzare Windows 10

Se il vostro PC è diventato lento e non sapete come velocizzare Windows 10, allora siete nel posto giusto.

Velocizzare windows 10

Esistono diversi metodi per rendere più veloce il vostro PC, in questo caso andremo ad “operare” direttamente sul registro di sistema.

Ovviamente non smanettate troppo con le chiavi presenti nel registro, ma seguite solamente le indicazioni che troverete in questa guida.

Prima di continuare però vi consigliamo di scaricare ed installare un software in grado di ottimizzare automaticamente il vostro PC. E quindi in grado di cancellare automaticamente i file inutili e di tenere in ordine il registro di sistema. Può essere di grande aiuto.

Uno dei tool più validi è sicuramente Ashampoo Win Optimizer, segnaliamo la presenza di una validissima versione free, ottima per cominciare (clicca qui per la lista di versioni gratuite e di prova).

Di seguito vi indicheremo come velocizzare Windows 10 lavorando sul registro di sistema.

Il registro di sistema

Per chi non lo sapesse, il registro di sistema contiene tutte le info utili per far funzionare correttamente il sistema operativo. Al suo interno ci saranno quindi tutti i driver (audio, video, periferiche, ecc), i suoni di sistema, caratteri, font, animazioni e molto altro.

Il registro conserva anche informazioni relative ad esempio a vecchi software, magari disinstallati anni fa. Infatti al momento della disinstallazione non verranno mai cancellate tutte le info sul software.

Ebbene quei file che per voi risultano ormai inutili ma sono sempre presenti nel registro, contribuiscono rallentare il vostro PC. Andranno quindi eliminati.

Lo stesso vale per tutte le altre impostazioni che dovrete “personalizzare” se avete intenzione di mettere il turbo al vostro PC. Tra le principali operazioni da eseguire ci sono:

  • velocizzare il sistema e le applicazioni,
  • scaricare librerie DLL;
  • lavorare sul file system NTFS;
  • velocizzare accensione/spegnimento;
  • velocizzare i menù;
  • aumentare la memoria per la cache;
  • abilitare l’udma 66.

Il registro di sistema può essere aperto eseguendo il comando “regedit.exe”. In alternativa nelle ultime versioni di Windows lo troverete già sotto forma di app (Editor del Registro di Sistema).

Come velocizzare l’accensione del PC

A tutti coloro che non sanno come velocizzare Windows 10, consigliamo di partire dando un’accelerata al PC in fase di accensione.

Dover aspettare molto tempo per l’accensione completa è un gran fastidio, ma segnaliamo che è possibile velocizzarla in maniera molto semplice.

In questo caso il vostro obiettivo sarà evitare di caricare le applicazioni/software al momento dell’accensione e ridurre i processi in background.

Aprite il registro di sistema e cliccate sulla seguente chiave:

HKEY_CURRENT_USER/Software/Microsoft/Windows/CurrentVersion/Explorer”.

A questo punto vi si aprirà una finestra sulla destra. In un qualsiasi punto di questa sezione fate clic col tasto destro e dal menù a tendina selezionate:

Nuovo” —> e poi  “Chiave”.

Rinominate la chiave appena creata con “Serialize”.

Entrate nella chiave “Serialize” e, una volta entrati, fate nuovamente clic col tasto destro in un qualsiasi punto. Dal menù a tendina selezionate:

Nuovo” —> e poi “Valore DWORD (32 Bit)”.

Rinominate il valore DWORD con “StartupDelayInMSec”. Fate doppio clic su quest’ultima chiave creata e verificate che il valore al suo interno sia impostato a “0”. Se così non fosse impostatelo sullo zero.

Stop, il lavoro è finito. Chiudete il registro e riavviate il PC per rendere effettivi i cambiamenti effettuati.

Noterete sin da subito la trasformazione del vostro PC, l’accensione risulterà fulminea!

Provare per credere!

Come velocizzare lo spegnimento del PC

Dopo avere messo il turbo al vostro PC in fase di accensione, segnaliamo che sarà possibile applicare lo stesso metodo anche sulla fase di spegnimento.

Così facendo avrete un PC in grado di spegnersi in pochi secondi.

Dovete sapere che l’O.S., prima di spegnersi, controlla i programmi aperti in background e procede automaticamente con la chiusura. Per poi spegnersi definitivamente.

Ma non finisce qui, perché a volte sarà necessario l’ok da parte dell’utente per la chiusura delle applicazioni aperte.

Per evitare tutto ciò, basterà impostare la chiusura diretta di tutti i processi in background e velocizzare così la fase di spegnimento.

Quindi aprite il Registro di Sistema, e cliccate sulla seguente chiave:

HKEY_CURRENT_USER/ControlPanel/Desktop”.

A questo punto, una volta arrivati all’interno della sezione “Desktop” controllate se presente la voce:

“AutoEndTask”. Solitamente non è presente.

In questo caso dovrete aggiungerla, potete farlo facendo clic col tasto destro (sempre nella sezione sulla destra) e selezionare:

 “Nuovo” –> e poi “Valore Stringa”.

Rinominate la chiave “Valore Stringa” in:

“AutoEndTask”.

Entrate nella chiave appena creata e nel campo “valore” inserite “1”.

Confermate il tutto, uscite dal registro, e riavviate il PC per rendere effettive le modifiche.

Da questo momento in poi il vostro PC si spegnerà con una velocità che non avrete mai visto prima!

Come recuperare secondi nell’apertura dei file

E’ possibile anche questo. Tra i migliori trucchi per velocizzare Windows 10 non poteva mancare un sistema per rendere le animazioni più veloci.

Il sistema operativo infatti avvia della animazioni nel momento in cui viene effettuata l’apertura di un software o un’applicazione. Ma anche durante l’apertura di una semplice finestra. Principalmente queste animazioni sono state inserite per rendere il tutto molto più intuitivo, divertente e soprattutto intrigante.

Però se a voi interessa più la velocità che la bellezza, potrete anche farne a meno.

Quindi per recuperare alcuni secondi dall’apertura di file, finestre e quant’altro, dovrete abbassare i tempi di “riproduzione” della animazioni o se preferite potrete anche eliminarle del tutto.

Per fare ciò, aprite il Registro di Sistema e recatevi sempre nello stesso posto, ovvero nella chiave:

“HKEY_CURRENT_USER/ControlPanel/Desktop”.

Dopodichè cercate (sempre nella sezione destra) la voce:

“MenuShowDelay”.

Cliccateci su due volte, vi si aprirà la relativa finestra. A questo punto dovrete modificare il campo:

“Dati Valore”.

Se non avete mai modificato questa impostazione, il valore-base dovrebbe essere impostato su “400”. Ecco, non vi resta che abbassare questo valore per velocizzare l’apertura dei file.

Il nostro consiglio è di impostarlo su un valore pari a “100”. Possibile anche inserire un valore pari a “zero”.

Una volta modificato, confermate il tutto e riavviate il PC per rendere effettive le modifiche.

Da questo momento in poi i vostri file, applicazioni, finestre, e quant’altro si apriranno molto più velocemente di prima. Avrete più che dimezzato i tempi di caricamento!

(Visitatori Attuali 72, 2 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *