Blogiko

la tecnologia in tutte le sfumature

PS5, retrocompatibilità cloud con le console di vecchia generazione in un brevetto

Una delle console più attese da parte dei videogiocatori di tutto il mondo è la PS5 di casa Sony. Andiamo a scoprire insieme le ultime indiscrezioni emerse online.

Un recente brevetto depositato da Sony ha fatto trapelare la possibilità che la nuova console di ultima generazione in arrivo potrà essere retrocompatibile con le console di vecchia generazione, ovvero: PS3, PS2 e PS1.

Prendendo in considerazione il brevetto, sembrerebbe dare indicazioni nel cloud citando la soluzione per far emulare i titoli delle console più vecchie su PS5.

«Un grande numero di giochi da PS1/PS2/PS3 e varie generazioni di console da gioco può essere immagazzinato e utilizzato tramite la libreria di gioco cloud», sono le parole riportate nel brevetto.

«Questi giochi possono girare su una macchina virtuale che simula il sistema operativo associato a ciascuna console da gioco», tale passaggio potrebbe lasciare la porta del tutto spalancata addirittura all’uso di dischi fisici delle precedenti Play su PlayStation 5.

Dando uno sguardo alla foto del brevetto si fa comunque riferimento a tre precise console: PS3, PS2 e PS1 mentre vengono emulate su display diversi – della PS4 ancora per svariate motivazioni non viene citato niente ma si sta lavorando anche per tale console -.

Per il momento di questo progetto si sa ben poco. Staremo a vedere se con il passare del tempo diventerà realtà o è destinato a rimanere solo un sogno. Voi cosa ne pensate in merito?

Consigliamo di leggere anche questo articolo: PS5 pronta al debutto, domani 11 giugno è un giorno importante

(Visitatori Attuali 17, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *