Blogiko

la tecnologia in tutte le sfumature

Come usare uno smartphone Android come secondo monitor tramite Spacedesk

Come usare uno smartphone Android come secondo monitor tramite Spacedesk: il tutorial definitivo

Come usare uno smartphone Android come secondo monitor tramite Spacedesk

Come da titolo, nella guida di oggi vi spieghiamo passo per passo come usare uno smartphone Android come secondo monitor tramite Spacedesk.

Se da sempre avete desiderato utilizzare il vostro telefono Android come secondo monitor, sappiate che Spacedesk non è altro che una validissima app gratuita che può essere utilizzata per l’appunto per trasformare il vostro dispositivo Android in un secondo schermo per computer. L’installazione è facilissima e richiede in primis il download di un software da dover installare sul proprio PC Windows.

Quindi, innanzitutto collegatevi alla pagina di download del sito Spacedesk e cliccate sui tasti Windows 10 (64-bit) o Windows 10 (32-bit) se avete l’ultima versione del sistema operativo di Microsoft o eventualmente sui tasti Windows 7/8.1 (64-bit) o Windows 7/8.1 (32-bit) se avete Windows 8.1 oppure 7.

Una volta che l’installazione è terminata, prendete il vostro telefono o tablet e continuate con il download dell’app Spacedesk dal Google Play Store. Terminato il processo di installazione, aprite l’applicativo e connettetevi al computer Windows primario – server -. In questa maniera, andrete ad estendere il display del vostro PC sul dispositivo.

In conclusione, tenete sempre bene a mente che tutte e due i terminali devono essere tassativamente connessi alla medesima rete Lan o wireless.

Per qualsiasi problema lo staff di Blogiko è a vostra disposizione per aiutarvi.

Vi invitiamo a leggere anche: Quali smartphone Samsung saranno aggiornati ad Android Q?

(Visitatori Attuali 2, 1 visite giornaliere)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *