Panasonic Toughbook CF-3: super notebook rugged con Intel Core i5

panasonic toughbook CF-33

Potente, completo di connettività wireless a 360°, e dotato di chipset Intel Core i5: ecco Panasonic Toughbook CF-3, il nuovo notebook rugged per professionisti

Il MWC 2017, appena concluso, non è stato un evento dedicato esclusivamente agli smartphone di fascia alta delle più importanti marche orientali: anche Panasonic ha voluto fare la sua comparsa con un notebook rugged di grandissime aspettative, nato per soddisfare la richiesta di stabilità, potenza e robustezza dei professionisti d’oggi.

Panasonic Toughbook CF-3 è un ibrido Windows 10 dotato di una tastiera e di uno schermo tablet separabili, incasellati in un telaio in lega di magnesio di grande robustezza e leggerezza, se paragonato ad altri dispositivi rugged della stessa fascia.

Dotato di protezione IP65, l’ibrido Panasonic resiste inoltre a cadute fino a 120 centimetri di altezza, incarnando così l’essenza del convertibile studiato per professionisti all’opera in condizioni outdoor non facili per gli altri notebook.

Passando alle specifiche tecniche di Panasonic Toughbook CF-3, ci troviamo davanti ad un display touch da 12 pollici e rapporto 3:2, con una buona risoluzione da 2160 x 1440 pixel. La superficie dello schermo è chiaramente gestibile con guanti o mani impregnate da diversi tipi di fluidi in uso in ambienti ben diversi da quelli tipici da studio.

La stilo di cui è munito il nuovo Toughbook ha a sua volta certificazione IP55 e permette di disegnare, scrivere e firmare comodamente a mano tutto ciò che desideriamo, anche se ci si trova sotto pioggia o neve. L’hardware è molto ragguardevole: troviamo un chipset i5-7300U Kaby Lake, un SSD 25 GB e 8 GB di RAM a rendere Panasonic Toughbook CF-3 un dispositivo capace di rispondere velocemente a qualsiasi tipologia d’uso.

Per facilitare l’interazione, Panasonic ha pensato di dare pieno controllo all’assistente Windows Hello, integrato in Windows 10 in dotazione, integrando una connettività LTE opzionale e dal punto di vista dell’autonomia consentendo la sostituzione rapida in blocco delle batterie grazie alla funzione hot swap, portando la durata degli accumulatori inclusi (circa 10 ore) alla straordinaria cifra di 20.

Non mancano due porte USB 3.0, uscite LAN, audio e HDMI: il nuovo laptop Panasonic è una new entry particolarmente apprezzabile per chi non si separa mai dal proprio notebook, soprattutto in aree in cui usufruire di un classico top di gamma senza protezione può risultare più complicato, se non impossibile.

Via Tech from the Net