Qualcomm Snapdragon X20, le connessioni 5G in mostra al MWC 2017

snapdragon x20

Il chipmaker statunitense presenterà al MWC 2017 i nuovi frutti della continua ricerca volta a creare connessioni 5G affidabili: arriva il modem LTE Snapdragon X20, capace di raggiungere velocità sensazionali.

Il 5G approda alla Mobile World Congress 2017 grazie a Qualcomm: il produttore californiano svelerà al pubblico Snapdragon X20, nuovo modem LTE capace di aprire seriamente al pubblico il mondo della connettività ultra veloce, tagliando il traguardo nell’ambito delle connessioni gigabit.

Il nuovo frutto dell’operato di Qualcomm potrebbe apparire nel 2018, con un discreto anticipo rispetto alla tabella di marcia di altri produttori. Dopo l’ottimo colpo messo a segno con Snapdragon 835 progettato a fianco di Samsung, per il chipmaker sembra essere arrivato il momento di investire nel mondo di Internet e delle reti iperveloci.

Qualcomm Snapdragon X20 supera le moderne pretese per una connettività veloce, aprendo alle trasmissioni mobili di cat. 18: è il primo modem LTE apparso al mondo capace di raggiungere questo traguardo, e permette miglioramenti percentuali del 20% rispetto alla generazione X16, attualmente utilizzata.

Qual è il funzionamento di Snapdragon X20? La casa californiana ha scelto di utilizzare 3 bande LTE capaci di operare in simultaneità, frequenze radio FDD e TDD sulle quali è stata utilizzata la tecnologia Carrier Aggegation e 4X4 MIMO. Il setup permette la massimizzazione del Dual Sim VoLTE, velocità 1.2 Gbps e compatibilità co LTE Gigabit.

Le connessioni 5G con il nuovo chip Qualcomm saranno inoltre molto flessibili: il dispositivo permetterà compatibilità anche con CDMA 1x, GSM ed EDGE, le bande più utilizzate con supporto LTE FDD, LTE TDD, WCDMA e numerose altre. Il lancio dei primi modem sarà un’occasione d’oro per Qualcomm al fine di ottenere nuova utenza, che non attende altro per sperimentare finalmente un Internet libero da vincoli?

Via Anand Tech