Blogiko

la tecnologia in tutte le sfumature

Huawei Nova 4GB RAM e connettività LTE-A: a quando l’uscita?

Arrivano direttamente dalla Cina news in merito a una nuova versione Huawei Nova con 4 GB di RAM e connettività LTE-A: che differenze ci sono rispetto al celebre Nova che abbiamo conosciuto all’IFA 2016?

Lo smartphone Android Huawei Nova che abbiamo conosciuto in occasione dell’IFA 2016 di Settembre, il medio-gamma completo di ogni funzione avanzata soprattutto a livello di display e registrazione video, potrebbe avere ben presto una variante, con al centro un upgrade in termini di RAM (che passerebbe dai 3 ai 4 GB) e la connettività LTE-A, standard avanzato di comunicazione di rete evoluto dal classico LTE.

Ciò che sappiamo del nuovo Huawei Nova è innanzitutto la disponibilità di un numero inferiore di colori: a differenza del modello presentato dal brand cinese a IFA 2016, di cui sono state presentate le colorazioni silver, argento e oro, questo dispositivo avrà due colori più sobri, bianco e nero, mentre le altre specifiche tecniche, a partire dal display (5 pollici FHD, dovrebbero rimanere identiche.

Si tratta dell’evoluzione di un terminale che ha già tutto compreso nel prezzo ciò di cui ha bisogno per rispondere alle esigenze di connettività e multimedialità dell’user medio, ora con velocità in download pari a ben 300 Mbps.

Il sistema operativo in dotazione, Android Marshmallow affiancato dall’interfaccia EMUI, continua a piacere e ad essere funzionale al bagaglio tecnico dello smartphone, distinto da un chipset Qualcomm Snapdragon 625, 32GB di storage espandibile, un comparto fotocamera nella media (12 megapixel posteriore, 8 megapixel anteriore) e una batteria di durata accettabile (3020 mAh), tuttavia inferiore rispetto a quello di Huawei Nova classico, dotato di fotocamere da 16 e 12 megapixel prodotte internamente dalla casa cinese.

Al momento non è stato annunciato se questa speciale edizione dell’Huawei Nova che già conosciamo sarà disponibile anche al di fuori della Cina: nonostante questo, anche in Occidente la domanda di smartphone Android medio-gamma è ancora elevata, perciò non è da escludere che potremo trovarlo, magari su Amazon in anteprima, a partire dal prossimo mese.

Via: TuttoAndroid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *