HTC Desire 650 in arrivo a Febbraio: specifiche tecniche e news

htc desire 650

A un solo mese dall’uscita in Taiwan di HTC Desire 650, il nuovo smartphone Android si prepara a sbarcare anche nel resto del mondo: scopriamo cosa c’è da attendersi.

Uno dei dispositivi mid-end più discussi di HTC negli ultimi tempi, HTC Desire 650, ha fatto il suo debutto Dicembre scorso in patria a Taiwan, ricevendo da subito consensi di pubblico e critica per la sua versatilità e la buona attitudine al multimedia. Ora HTC Desie 650 è finalmente pronto a sbarcare anche in Europa, USA e in tutto il resto del mondo, forte di questa calorosa accoglienza.

HTC Desire 650 è concepito in maniera specifica per gli utenti Android di fascia medio-bassa, incorporando un chipset Snapdragon 400, 2 GB RAM e 16 GB di storage espandibile. Il comparto fotografico non sembra discostarsi più di tanto dalla classica accoppiata 13 megapixel (fotocamera posteriore) e 5 megapixel (fotocamera anteriore), rivelando però una buona attitudine alla fotografia di qualità.

La camera app integrata in HTC Desie 650 includerà infatti anche effetti speciali come scatto panoramico e funzioni HDR, assieme ad una modalità custom per selfie integrata nella fotocamera frontale. Non manca un Night Mode in grado di enfatizzare le luci in condizioni di oscurità, e dal punto di vista del design grafico un motore per il theming che permetterà di scegliere la customizzazione preferita.

Lo schermo dello smartphone è un buon TFT LCD 5 pollici con risoluzione 720p; mentre dal punto di vista del design fisico anche gli utenti più esigenti non avranno molto da eccepire, in quanto il disposiivo presenta un pannello posteriore diviso verticalmente in due metà, dove troviamo una copertura apposita per garantire un migliore grip. Il prezzo finale sarà probabilmente simile al predecessore HTC Desire 630, perciò sui 200 Euro.

Questo annuncio di HTC ha ovviamente del sorprendente, in quanto avviene poche ore prima dell’evento atteso per il 12 Gennaio in cui la casa produttrice rivelerà numerosi dispositivi Android in serbo, tra cui HTC U Ultra, X10 e UPlay: non ci resta quindi che attendere l’annuncio ufficiale.

Via: Phone Arena