Snapdragon 835: specifiche tecniche e news MWC 2017

snapdragon 835

Snapdragon 835, a qualche giorno dal gran debutto alla presenza di Qualcomm e Samsung, rivela le sue specifiche tecniche principali: scopriamole di seguito

Qualcomm Snapdragon 835, il processore di nuova generazione erede dell’apprezzato Snapdragon 821, ha rivelato finora esclusivamente alcune specifiche in merito al power saving e alla maggiore efficienza dei core che lo costituiscono, senza però far trasparire notizie più specifiche in merito alle sue caratteristiche generali.

Dopo aver lasciato consistenti indizi in merito al debutto del nuovo Snapdragon, che potrebbe avvenire con Samsung Galaxy S8 tra qualche mese, Qualcomm ha finalmente rilasciato qualche informazione in più sul chipset. Secondo un recentissimo leak, il SoC avrà nome MSM8998 (Snapdragon 821, ricordiamo, è indicato come MSM8996) ed avrà una CPU octa-core in contrasto con il setup quad core del già citato 821. La GPU integrata sarà Adreno 540, e la tecnologia UFS utilizzata evolverà alla versione 2.1.

Il processo produttivo di Snapdragon 835 sarà un puro FinFET 10 nanometri, rivelato dalla compagnia sei mesi fa. Si mormora inoltre che il chipset potrebbe approdare anche su Oppo Find 9, previsto per l’arrivo a Marrzo e dotato di alcune caratteristiche importanti (display senza cornice e Android Nougat integrato di default). L’hardware dei dispositivi della casa cinese si sta facendo sempre più apprezzare tra gli utenti per il suo rapporto qualità / prezzo, facendo del brand uno dei principali protagonisti del mercato orientale.

Perciò, Samsung dovrà prestare molta attenzione nel fornire Galaxy S8 di tutte le specifiche necessarie per superare le offerte di molti producer cinesi, che stanno facendo di questo compromesso uno dei propri principali punti di forza. La compatibilità di S8 con 6 GB di RAM in entrambe le sue versioni sembra essere tuttavia garantita, ad oggi, dal processo produttivo alla base di Snapdragon 835, che potrà ottimizzare al meglio la memoria volatile in uso sul terminale.

Restiamo quindi sintonizzati in attesa di altre specifiche tecniche, che dovrebbero addensarsi a qualche settimana dal debutto primaverile degli smartphone Android menzionati.

Via: Sam Mobile